Nasce il primo museo regionale della fotografia
Nasce il primo museo regionale della fotografia

Sarà ospitato nel Villino Favaloro di Palermo. Progetto riavviato dopo anni di stop

La Regione Informa
PRIVACY - Ok ai decreti attuativi per il trattamento dei dati
PRIVACY

Il vicepresidente della Regione e assessore all'Economia, Gaetano Armao, ha emanato i decreti applicativi del Regolamento UE in materia di protezione dei dati personali (GDPR acronimo per General data protection regulation, entrato in vigore il 25 maggio 2018).
Il Regolamento Ue ha previsto l'istituzione della figura del Responsabile del trattamento dei dati e l'assessorato all'Economia ha nominato i responsabili dei quattro dipartimenti (Ragioneria generale, dipartimento delle Finanze, Autorità regionale per l'innovazione tecnologica e Ufficio speciale per la chiusura delle liquidazioni) nelle persone dei rispettivi dirigenti generali: Giovanni Bologna, Benedetta Cannata, Vincenzo Falgares e Rossana Signorino.
Sulla base del Regolamento europeo, i dirigenti generali-Responsabili "hanno facoltà di designare sub-Responsabili del Trattamento i dirigenti delle strutture dello stesso dipartimento". Inoltre, nell'ambito del proprio settore di competenza, "hanno l'obbligo di mettere in atto misure tecniche e organizzative adeguate per garantire che il trattamento dei dati sia effettuato conformemente alle norme europee".
Il Regolamento europeo, recepito in Italia dal nuovo Codice della privacy, introduce regole più chiare in materia di informativa e consenso, definisce i limiti al trattamento automatizzato dei dati e stabilisce sanzioni rigorose nei casi di violazione dei dati personali, attacchi informatici o furti.
I responsabili hanno una serie di responsabilità e obblighi da osservare: nei decreti applicativi si legge che hanno "l'obbligo di segretezza riguardo a tutte le informazioni sui dati personali di cui sono venuti a conoscenza", "l'onere di aggiornare sistematicamente il registro delle attività di trattamento dei dati e di provvedere alla protezione delle informazioni fin dalla progettazione, trattando i dati per le finalità previste e il periodo strettamente necessario a tali fini".



PESCHERECCIO AFFONDATO - Regione in contatto con Malta per rimpatrio motopesca
PESCHERECCIO AFFONDATO

"Siamo in stretto e continuo contatto con la famiglia e con il comandante dell'imbarcazione, Fabio Sapienza, che in questo momento si trova a Malta. Fin da subito abbiamo fornito il necessario supporto legale e stamattina mi sono recato con l'armatrice, moglie del comandante dell'imbarcazione, presso la Capitaneria di Porto di Siracusa, per verificare gli aspetti tecnico normativi, legati alla esigenza di riportare in patria, a Siracusa, il motopesca, che in queste ore si trova a Malta. D'intesa col Presidente Musumeci, in occasione della discussione sul disegno di legge "Pesca Mediterranea", calendarizzato in Aula all'Ars per il prossimo mercoledì 28 maggio, il Governo presenterà un emendamento che ci consentirà di dotarci dello strumento normativo necessario per sostenere pescatori, armatori e marinerie vittime di naufragi". Lo dichiara in una nota, l'Assessore regionale per la Pesca Mediterranea, Edy Bandiera, in merito al peschereccio siracusano Zaira, affondato al largo di Malta nelle scorse settimane per le proibitive condizioni meteo-marine.



ATTIVITÀ PRODUTTIVE - Fondi Ue, Turano:
ATTIVITÀ PRODUTTIVE

"Spiace che chi si occupa di aiutare le imprese ingeneri ingiustificati allarmismi diffondendo dei dati non aderenti alla realtà" così l'Assessore regionale alle Attività produttive Mimmo Turano replica alle affermazioni del consulente Francesco Trapani pubblicate stamane dal Sole 24 Ore.
"Come ho già avuto modo di spiegare nei giorni passati - sottolinea Turano - la rimodulazione del Po-Fesr e l'attività di riaccertamento regionale dei residui che hanno caratterizzato i primi quattro mesi dell'anno hanno determinato una situazione di non coerente disponibilità finanziaria sui capitoli nel triennio e dunque un ritardo nei pagamenti che però è nei fatti già superato"
L'Assessore alle Attività produttive smentisce i dati relativi ai quattro bandi contestati dal consulente: "gli ultimi dati forniti dagli uffici dall'assessorato ci dicono che per quanto riguarda la linea 3.1.1.02a soltanto 59 imprese hanno richiesto l'anticipazione e di queste 25 sono state liquidate, per l'azione 3.5.1.01 le aziende decretate sono 211 con 147 richieste di anticipazione di cui 51 già pagate mentre sulla linea 1.1.2 ci risultano pervenute richieste di anticipazione per circa 3,5 milioni e un milione di euro già liquidati. Chiaramente si tratta di dati in costante aggiornamento e altre imprese stanno per essere pagate".
"Sull'azione 3.5.1.02 - aggiunge l'assessore - abbiamo 116 richieste di anticipazione per circa sei milioni con 29 aziende già pagate mentre per le restanti siamo in attesa che venga integrata la documentazione presentata".
"In sintesi sulle 4 azioni citate - continua l'esponente della Giunta Musumeci - abbiamo 780 imprese finanziate per 203 milioni ma ad onor del vero debbo evidenziare che solo 358 imprese, ovvero appena il 46%, hanno richiesto l'anticipazione o il saldo per un importo complessivo di 54,7 milioni di cui 15,6 già pagati mentre i restanti 39 milioni verranno pagati entro 15 giorni".
"Parlare di paralisi, di risorse bloccate o addirittura di disimpegno in mancanza di spesa è un falso che non aiuta nessuno, né gli uffici che ogni giorno lavorano per raggiungere gli obiettivi né le nostre aziende che hanno bisogno certamente di procedure celeri ma anche di un clima di positivo e di collaborazione" conclude Turano.



RACCOLTA DIFFERENZIATA - Pierobon:
RACCOLTA DIFFERENZIATA

"Siamo come sempre disponibili e aperti al confronto, ben venga ogni proposta e suggerimento, ma i risultati ottenuti dal governo Musumeci nel settore rifiuti sono chiari. Al 31 dicembre 2018 la raccolta differenziata è salita al 31,3 per cento, il 22 per cento di cui parla Legambiente si riferisce al 2017 e dimostra proprio il grande cambiamento in atto". Lo afferma l'assessore regionale all'Energia e servizi di pubblica utilità, Alberto Pierobon, commentando il dossier di Legambiente sul piano rifiuti.
"I risultati in Sicilia oggi parlano di differenziata in forte aumento e impianti pubblici finanziati e ritenuti prioritari - spiega l'assessore - eppure riceviamo critiche a volte incomprensibili da chi dovrebbe invece apprezzare la svolta in atto. Lo scenario è ben chiaro: aumento della differenziata e riequilibrio dell'impiantistica pubblica e privata, oggi troppo sbilanciata sui privati. I termovalorizzatori non sono all'ordine del giorno".
L'assessore ricorda quindi che "il piano rifiuti rispetta in pieno le quattro direttive europee sull'economia circolare, non a caso Bruxelles non ci ha fatto pervenire alcuna osservazione a differenza invece di quanto è stato chiesto ad altre Regioni. Confidiamo in una maggiore attenzione sull'argomento da parte di tutti i soggetti preposti, ognuno per il proprio ruolo, perché basta interpretare male un dato per alimentare sfiducia nei cittadini in un momento in cui è invece importante mostrare che fare bene la differenziata conviene a tutti".



AUTOSTRADA SR-GELA - Canicattini Bagni, aperto svincolo mare-monti
AUTOSTRADA SR-GELA

Si è svolta lunedì la cerimonia di consegna al territorio dello svincolo "Mare-monti" dell'autostrada Siracusa-Gela, infrastruttura che per cinque anni era rimasta incompiuta. Erano presenti l'assessore regionale alle Infrastrutture Marco Falcone, all'Agricoltura Edy Bandiera, i deputati regionali Rossana Cannata, Daniela Ternullo e Giovanni Cafeo, sindaci e amministratori locali del Siracusano. Lo svincolo agevola i collegamenti fra la costa, l'autostrada e centri come Canicattini Bagni e Palazzolo Acreide.
«A novembre - ha detto l'assessore Falcone - abbiamo fatto ripartire il cantiere di un'opera che purtroppo si era arenata, diventando un'incompiuta. Lo svincolo "Mare Monti" viene oggi restituito finalmente completo al territorio grazie all'inversione di tendenza voluta dal Governo Musumeci sul Consorzio per le autostrade siciliane. Abbiamo trovato un ente in crisi; oggi il Cas si è rimesso in piedi e comincia a dare risposte ai siciliani. L'infrastruttura oggi completata consente di mettere in sicurezza dal punto di vista idrogeologico uno svincolo che diventa strategico all'interno della viabilità del Siracusano. Oggi un'opera da 12 milioni di euro che era bloccata viene consegnata alla fruizione dei cittadini».
In seguito l'assessore ha compiuto un nuovo sopralluogo sulla bretella Noto-Pachino, all'uscita dello svincolo di Noto. «Il cantiere procede speditamente - ha sottolineato l'assessore alle Infrastrutture - e, così come da tabella di marcia, nel mese di giugno il collegamento fra lo svincolo di Noto e la zona costiera di Lido di Noto sarà realtà». L'opera, prima della svolta impressa dal Governo Musumeci, si era arenata da circa sette anni.



FORMAZIONE PROFESSIONALE - Apprendistato, parte nuovo bando con due mln
FORMAZIONE PROFESSIONALE

Dopo il successo dello scorso anno, parte il nuovo il bando per l'apprendistato di primo livello, promosso dall'assessorato all'Istruzione e alla Formazione professionale, con una dotazione di 2 milioni di euro. Dal 27 maggio al 13 settembre gli enti di formazione professionale, i licei o gli istituti professionali di Stato e paritari, compresi i Centri provinciali per l'istruzione degli adulti (Cpia), potranno fare domanda per partecipare alla formazione del nuovo Catalogo dell'offerta formativa in apprendistato. Attraverso quest'ultimo, ragazzi tra i 15 e i 25 anni potranno individuare il percorso professionale e formativo più adatto alle proprie esigenze, finalizzato al conseguimento di una qualifica professionale, del diploma di istruzione secondaria di secondo grado o del diploma professionale.
L'avviso promuove un nuovo paradigma educativo, basato sulla diffusione del modello di apprendimento duale che integra formazione e lavoro, in sinergia con le imprese del territorio. In questo modo si favorisce il raccordo tra l'offerta formativa e il reale fabbisogno del sistema produttivo locale, ampliando le opportunità occupazionali dei ragazzi. Infatti, tra il mese di luglio 2018 e il 31 marzo 2019 sono stati stipulati oltre 440 contratti di apprendistato di primo livello, un dato di rilievo rispetto al panorama nazionale, e le previsioni della prossima annualità sono di raddoppiare il risultato raggiunto.

"Per la Regione Siciliana si tratta di un'importante novità - spiega l'assessore Roberto Lagalla - la sperimentazione già avviata lo scorso anno ha ottenuto un risultato che è andato oltre le aspettative. Questo ci permette di puntare a risultati ancora superiori, cioè accrescere il numero di apprendisti e coinvolgere un più ampio numero di aziende. I primi di luglio, infatti, le incontreremo per definire i nuovi obiettivi e andare avanti nella promozione di un raccordo sempre più stretto tra formazione e azienda, indispensabile per innalzare il livello delle competenze e rendere il profilo professionale dei giovani maggiormente competitivo, offrendo a loro opportunità occupazionali più ampie e stabili".

I settori che hanno risposto prontamente a questa prima sperimentazione sono stati quello alberghiero e della ristorazione (24%), seguito da quello manifatturiero (17%), presso il quale si sono registrati il maggior numero di contratti di apprendistato, per lo più a ragazzi dell'età di 18 anni. In particolare, poi, la provincia con il maggior numero di apprendisti è stata quella di Palermo, con il 56%, dove l'istituto che ha inciso fortemente è stato l'ITI Vittorio Emanuele III, con più di 100 contratti. Segue la provincia di Catania (17%), per la quale incide notevolmente l'attività dell'Istituto Superiore "Fermi - Eredia" e "Dalla Chiesa" di Caltagirone; mentre per il territorio di Caltanissetta (14%) si distinguono l'Istituto "Angelo di Rocco" e l'Istituto professionale "Galileo Galiei"; segue Enna che influisce per l'8%, con i contratti di apprendistato dell'Istituto "Fortunato Fedele" di Agira.
Con il nuovo bando 2019 si punta ad un amento dei contratti ed una più ampia risposta da parte delle aziende, per accogliere un numero ancora maggiore di apprendisti. Gli istituti scolastici, attraverso il "buono apprendistato" potranno ricevere un contributo economico, del valore massimo di 10 mila euro, utile sia al sostenimento dei costi di trasporto, vitto e alloggio degli allievi sia ai servizi di formazione esterna, tutoraggio formativo e accompagnamento al lavoro. Rientrano fra questi, le attività di scouting e matching delle opportunità occupazionali, propedeutiche all'attivazione del contratto di apprendistato, le attività di affiancamento all'apprendista e tutto ciò che riguarda le attività didattiche. Al tutor aziendale, invece, per ciascun apprendista sarà corrisposto un contributo economico fino ad un massimo di 3 mila euro.
 



In evidenza

NOTIZIE

Assessorato delle attività produttive

Avviso -  Expo Dubai 2020 - "Request for proposal per i partner tecnici per il Padiglione Italia"

Proroga termini

Per ulteriori informazioni:...

 

Segreteria generale

Avviso pubblico per la manifestazione di interesse alla concessione da parte della Regione Siciliana di un sostegno economico sotto forma di contributo ex art. 128 L.R. 11/2010 e ss.mm.ii. - Eserc...

 

Segreteria generale

Pubblicazione Avviso di Udienza prevista per il giorno 9 maggio 2019, emesso dalla 5° Sezione Penale del Tribunale di Palermo ...

 

Dipartimento delle autonomie locali

Elezioni amministrative 2019 

Il 28 aprile 2019 si svolgeranno in Sicilia le consultazioni elettorali per le elezioni dei Sindaci e dei Consigli comunali di 34 Comuni,...

 

Dipartimento dell'energia

Avviso pubblico - Elettrodotto in cavo semplice terna a 150 kV "S.E. Melilli - C.P: Priolo" e demolizione degli elettrodotti aerei a 150 kV S.E. Melilli - C.P. Priolo&r...

 

Dipartimento del bilancio e del tesoro - Ragioneria generale della Regione

Manifestazione di interesse - Personale da inquadrare in posizione di comando ex art. 26, comma 12, l.r. 16/04/2003, n. 4 e ss.mm. ed ii...

 

Responsabile della prevenzione della corruzione e per la trasparenza

Adozione del Piano Triennale per la Prevenzione della Corruzione e per la Trasparenza (PTPCT) - Aggiornamento 2019-2021. Il Presidente della Regione, con decreto n. 507/GAB del 31 gennaio 2019, su ...

 

Dipartimento dei beni culturali e dell'identità siciliana

Avviso pubblico per la presentazione di progetti relativi ad interventi per spese di investimento nel settore dei teatri.

L'Avviso pubblico disciplina la concessione di co...

 

Presidenza della Regione

Ufficio speciale per la progettazione regionale - Manifestazione di interesse per mobilità interdipartimentale del personale del ruolo organico dell'Amministrazione regionale. L'avviso di manifesta...

 

Assessorato delle attività produttive

EXPO DUBAI 2020 - Realizzazione padiglione Italia - Manifestazione di interesse

Avviso pubblico per l'acquisizione di manifestazione di interesse - termine di presentazione...

 

Assessorato dell'energia e dei servizi di pubblica utilità

Servizio idrico integrato - Art.50, commi 1, 2 e 3, L.R.n.10/2011 - Comitato consultivo degli utenti - Designazioni...

 

Presidenza della Regione

Istituzione Ufficio speciale per la progettazione regionale - Manifestazione di interesse per mobilità interdipartimentale del personale del ruolo organico dell'Amministrazione regio...

 

Dipartimento della pianificazione strategica

Il Fascicolo Sanitario Elettronico (FSE). Cos'è e come attivarlo....

 

Segreteria generale

Elenco delle procedure d'infrazione Europee di interesse della Regione...

 


Dall'Europa
Sicilia da Vivere