Home | I 150 anni dalla spedizione dei mille | La veleggiata dei Mille

La veleggiata dei Mille

Le attività per ricordare le gesta di Giuseppe Garibaldi in Sicilia iniziano con la Veleggiata dei Mille, che ha voluto riprendere in toto lo sbarco dei Mille a Marsala.

Due bellissime imbarcazioni da regata, rinominate per l'occasione Piemonte e Lombardo, il 5 Maggio hanno preso il via ad un segnale del Presidente della Repubblica nelle acque immediatamente prospicienti lo Scoglio di Quarto per ripercorrere esattamente le stesse tappe che portarono Garibaldi a Marsala.

Le due barche sono state affidate a due star del mondo velico internazionale, Francesco De Angelis, indimenticabile timoniere di Luna Rossa, e Mauro Pelaschier, skipper legato alle imprese di Azzurra. A bordo i nomi più noti della vela nazionale. Su tutti, Massimo Galli, noto ai più come Centurione, grinder storico di tante edizioni di Coppa America.

Veleggiando sotto una continua pioggia , le due barche a vela hanno raggiunto il 7 Maggio Talamone dove sono state accolte dall'intera comunità in festa. Piemonte e Lombardo hanno effettuato varie evoluzioni, per poi fermarsi ad accogliere a bordo i rappresentanti dell'Associazione nazionale Garibaldini e i i bambini delle scuole locali, che hanno potuto provare a turno l'ebbrezza della vela in una splendida giornata di sole e vento. Le autorità locali hannora atteso in mare i rappresentanti del Comune di Marsala guidati dal Prof. Avv. Ignazio Bilardello fino a scortarli in banchina con i mezzi della Guardia Costiera.

Il giorno dopo, De Angelis e Pelaschier hanno condotto le loro imbarcazioni a Porto Santo Stefano, nell'Argentario, dove, l'8 Maggio 1860, Garibaldi sostò per rifornire di carbone le sue due navi, prima di partire alla volta della Sicilia. Piemonte e Lombardo si sono accostate nello stesso punto dove accostò Garibaldi e sono state rese disponibili per essere visitate dalla popolazione.
Alle 17.00, dopo una breve e piacevolissima cerimonia regolata dal Sindaco, lo stesso ha dato il segnale di partenza. Le due veloci imbarcazioni a vela hanno lasciato l'ormeggio per dirigersi verso Marsala.

L'11 maggio grande festa in Sicilia. Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano accoglie in banchina le due imbarcazioni, che entrano trionfalmente in porto scortate da una infinità di imbarcazioni di tutti i tipi, affiancate già in mare aperto nell'ultimo tratto del loro percorso.
 

Lombardo

 

Piemonte