Home | Amministrazione trasparente | Enti Controllati | Enti pubblici vigilati | (Art. 22, comma 1, lett. a) - Dipartimento delle attivitā produttive

Dipartimento delle attivitā produttive

 

Elenco Enti pubblici vigilati
N° Progr. Denominazione Funzioni Attribuite Attivitā svolte in favore dell'Amministrazione regionale o attivitā di servizio pubblico affidate Pubblicazione ai sensi del D.Lgs 118/2011 - Circolare Ragioneria Generale n.15/2015 (Bilancio dell'Ente o link al sito dell'Ente)
1 CRIAS CREDITO REGIONALE IMPRESE ARTIGIANALI SICILIANE
 
 Ente Economico con personalitā giuridica di diritto pubblico, istituito con L.r. 27 dicembre 1954 , n. 50, che mediante l'esercizio del credito, consente l'agevolazione all'accesso ed alla fruizione del credito e favorisce lo sviluppo delle imprese singole o associate, dei loro consorzi e delle societā consortili anche in forma cooperativa, iscritte negli albi delle imprese artigiane delle camere di commercio della Regione Siciliana nei limiti dimensionali di cui alla L.r. 8 agosto 1985 n. 443 e s.m.i. (art.2 dello Statuto).  Fondo a gestione separata ex art.64 L.r. 6/97 per il credito agevolato a favore degli artigiani c/o CRIAS. Fondo a gestione separata ex art. 68 L.r.6/2009 per agevolare l'accesso al credito delle picoole e medie imprese di autotrasporto c/o CRIAS. Fondo di garanzia ex art. 20 L.r. 35/1991 a copertura dei rischi derivanti dai finanziamenti erogati a favore delle imprese artigiane siciliane c/o CRIAS.  

Deliberazione n 151 del 29/03/2018

2 ISTITUTO REGIONALE PER IL CREDITO ALLA COOPERAZIONE (IRCAC)  Ente Economico con personalitā giuridica di diritto pubblico, istituito con L.r. 7 febbraio 1963,n. 12, che promuove, incrementa e potenzia la cooperazione in Sicilia mediante l'esercizio del credito e l'agevolazione all'accesso e alla fruizione del credito a favore delle societā cooperative e dei consorzi di societā cooperative aventi sede nei territori della Regione Siciliana (art.3 Statuto)   Fondo a gestione separata di cui all'art. 63 L.r. 6/1997 per il credito agevolato a favore delle cooperative c/o IRCAC.  

Sezione bilanci dell'I.R.C.A.C.

3 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI TRAPANI   Ente pubblico dotato di autonomia funzionale che, ai sensi dell'art. 1 c.1 della L. 29 dicembre 1993, n.580, svolge funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese, curandone lo sviluppo nell'ambito della circoscrizione territoriale di competenza, sulla base del principio di sussidiarietā di cui all'articolo 118, c.4 della Costituzione.
 

 La Camera di Commercio nell'espletare i compiti istituzionali promuove lo sviluppo del sistema delle imprese, valorizzando l'attivitā delle associazioni imprenditoriali, professionali, sindacali,dei consumatori,nonchč delle altre formazioni sociali. L'attuazione dell'attivitā discende dalla norma nazionale, legge 29 dicembre 1993,n. 580, integrata nel territorio siciliano dalla L.r. n. 4 del 2.03.2010, con la quale viene esplicitata l'attivitā esclusiva di competenza e vigilanza della Regione Siciliana.

 

Sezione bilanci dell'Ente

4 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI PALERMO ED ENNA  Ente pubblico dotato di autonomia funzionale che, ai sensi dell'art. 1 c.1 della L. 29 dicembre 1993, n.580, svolge funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese, curandone lo sviluppo nell'ambito della circoscrizione territoriale di competenza, sulla base del principio di sussidiarietā di cui all'articolo 118, c.4 della Costituzione. La Camera di Commercio di Palermo ed Enna č la prima che si č rinnovata dopo la riforma che ha previsto una serie di accorpamenti in Sicilia. E' stata costituita in data 28 febbraio 2017 ed č in fase di realizzazione un unico sito istituzionale.  La Camera di Commercio nell'espletare i compiti istituzionali promuove lo sviluppo del sistema delle imprese, valorizzando l'attivitā delle associazioni imprenditoriali, professionali, sindacali,dei consumatori,nonchč delle altre formazioni sociali. L'attuazione dell'attivitā discende dalla norma nazionale, legge 29 dicembre 1993,n. 580, integrata nel territorio siciliano dalla L.r. n. 4 del 2.03.2010, con la quale viene esplicitata l'attivitā esclusiva di competenza e vigilanza della Regione Siciliana.  

Sezione bilanci dell'Ente

5 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI SIRACUSA - RAGUSA - CATANIA CON LA NUOVA DENOMINAZIONE "CAMERA DI COMMERCIO, INDUSTRIA,ARTIGIANATO E AGRICOLTURA DI CT, RG E SR DELLA SICILIA ORIENTALE".
 
Ente pubblico dotato di autonomia funzionale che, ai sensi dell'art. 1 c.1 della L. 29 dicembre 1993, n.580, svolge funzioni di interesse generale per il sistema delle imprese, curandone lo sviluppo nell'ambito della circoscrizione territoriale di competenza, sulla base del principio di sussidiarietā di cui all'articolo 118, c. 4 della Costituzione. Nel quadro del processo di riforma delle Camere di Commercio, con decreto del M.I.S.E. 25.09.2015 č stata istituita la "Camera di Commercio di Catania,Ragusa e Siracusa della Sicilia orientale" e il segretario generale della Camera di Commercio di Catania : Alfio Pagliaro č stato nominato ,commissario ad acta dell'accorpamento. In ultimo con Decreto ministeriale dell'8 agosto 2017 concernente la "Ridefinizione delle circoscrizioni territoriali delle camere di commercio, industria,artigianato e agricoltura mediante accorpamento" la seconda nuova Camera di commercio ,dopo quella di Palermo ed Enna , č divenuta operativa dal 4 settembre 2017 con la prima seduta di insediamento del consiglio camerale e l'elezione del Presidente Pietro Agen. Il sistema informatico ancora distinto, verrā attivato facendo convergere tutto in un unico server a prescindere dalla sede .

La Camera di Commercio nell'espletare i compiti istituzionali promuove lo sviluppo del sistema delle imprese, valorizzando l'attivitā delle associazioni imprenditoriali, professionali, sindacali,dei consumatori,nonchč delle altre formazioni sociali. L'attuazione dell'attivitā discende dalla norma nazionale, legge 29 dicembre 1993,n. 580, integrata nel territorio siciliano dalla L.r. n. 4 del 2.03.2010, con la quale viene esplicitata l'attivitā esclusiva di competenza e vigilanza della Regione Siciliana.

 

Sezione bilanci dell'Ente di Siracusa

 

Sezione bilanci dell'Ente di Catania

 

Sezione bilanci dell'Ente di Ragusa

6 ENTE AUTONOMO PORTUALE DI MESSINA(E.A.P.M.)  E' stato costituito dalla Regione Sicilia con D.P. n.270 del 10/03/1953 per la gestione del Punto Franco di Messina. .  
 
 Ente posto in liquidazione ai sensi dell'art.40 della L.r. 07/05/2015,n.9. Con D.P. n. 370/Serv.1/S.G. dell'1.08.2016 č stato nominato Commissario liquidatore il Dr. Vincenzo Giuseppe Lo Meo- Dirigente del Dipartimento AA.PP. In atto č operante, in via straordinaria, il collegio sindacale, giusto D.A. n. 148 del 14/05/2015  

Sezione bilanci dell'Ente Autonomo Portuale di Messina

 



Elenco Enti pubblici vigilati
N° Progr. Denominazione Funzioni Attribuite Attivitā svolte in favore dell'Amministrazione regionale o attivitā di servizio pubblico affidate Pubblicazione ai sensi del D.Lgs 118/2011 - Circolare Ragioneria Generale n.15/2015 (Bilancio dell'Ente o link al sito dell'Ente)
ISTITUTO REGIONALE PER LO SVILUPPO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE(IRSAP)  Ente pubblico non economico che assicura l'esercizio unitario delle funzioni amministrative nelle aree industriali della Sicilia. Costituito con legge regionale 12 gennaio 2012, n.8 č sottoposto alla vigilanza, indirizzo, controllo e tutela della Regione per il tramite dell'Assessorato regionale delle attivitā produttive.
 
 L'IRSAP promuove l'insediamento delle imprese nelle aree destinate allo svolgimento di attivitā produttive attraverso lo sviluppo e l'implementazione delle azioni necessarie per favorire l'avvio di nuove iniziative produttive e per potenziare ed innovare quelle esistenti. 
 
 

Sezione bilanci dell'I.R.S.A.P.



 

(Data di pubblicazione: 13/10/2014 - Ultimo aggiornamento:18/06/2018)