Home | Archivio La Regione Informa | 2019 | Aprile | INFRASTRUTTURE - Prime progettazioni per l'Ufficio speciale di Palazzo d'Orleans

INFRASTRUTTURE - Prime progettazioni per l'Ufficio speciale di Palazzo d'Orleans

INFRASTRUTTURE - Prime progettazioni per l'Ufficio speciale di Palazzo d'Orleans

Entra nel vivo l'attività dell'Ufficio speciale per la progettazione che il presidente della Regione Nello Musumeci ha costituito presso Palazzo d'Orleans. La struttura diretta dall'ingegnere Leonardo Santoro ha sottoscritto le prime tre convenzioni con enti pubblici. Si tratta del Libero Consorzio comunale di Trapani che gli ha affidato l'incarico di elaborare i progetti di messa in sicurezza delle strade provinciali "Castellammare - Ponte Bagni" ed ex Asi.
Nel primo caso sono stati stanziati quasi due milioni di euro, nel secondo i lavori sono stati finanziati con due milioni e duecentomila euro. Il terzo accordo è stato stipulato con il Comune di Marineo, nel Palermitano, e riguarda il consolidamento e la messa in sicurezza del centro abitato dove, negli anni passati, si era registrato un fenomeno franoso. In questo caso, la realizzazione del progetto esecutivo consentirà di poter accedere in tempi brevi al finanziamento necessario ad eseguire i lavori.
Le due arterie del Trapanese rientrano nel "Piano degli interventi stradali per l'anno 2019" approvato a fine febbraio dalla Giunta regionale. Dopo uno screening sul sistema viario delle ex Province, Palazzo d'Orleans ha deciso di promuovere direttamente le opere, sostituendosi agli enti intermedi che, a corto di risorse finanziarie, ormai non riuscivano più a farsi carico della manutenzione straordinaria.
«Un atto di responsabilità - afferma il presidente Musumeci - di chi ha il dovere di garantire sulle strade dell'Isola standard di sicurezza adeguati. Attraverso l'Ufficio speciale siamo in grado di superare una fase di stallo, quella della progettazione appunto, che potrebbe rivelarsi farraginosa e molto lunga, assicurando un iter spedito che, nei tempi strettamente tecnici, porti all'apertura dei cantieri».
Già in settimana, sulle due strade oggetto della convenzione, è previsto un sopralluogo dei tecnici dell'Ufficio speciale della Regione con il Rup dell'ex Provincia di Trapani.