Mercoledì, 24 luglio 2024
Il portale: ricerca
Home 
Home | Archivio La Regione Informa | 2020 | Ottobre | SITI UNESCO - Noto, concerto di Bocelli per promuovere Sicilia

SITI UNESCO - Noto, concerto di Bocelli per promuovere Sicilia

SITI UNESCO - Noto, concerto di Bocelli per promuovere Sicilia


23 ottobre 2020

Noto, patrimonio dell'Unesco, diventa palcoscenico di un incredibile e unico evento culturale e mediatico. In uno scenario dalle atmosfere oniriche, tra le sinuose architetture barocche della scalinata della Cattedrale, grazie all'impegno finanziario della Regione Siciliana e del Comune, sabato 24 ottobre si terrà un concerto di Andrea Bocelli. Il tenore - che sarà accompagnato dall'orchestra e dal coro del Teatro Massimo Bellini di Catania, con la regia di Alberto Bartalini - diventerà di fatto il testimonial dei sette siti Unesco presenti nell'Isola.


Il progetto di "Noto Città d'Arte", che ha visto la capitale netina protagonista di importanti mostre, continua con l'esposizione (fino a febbraio 2021) sempre nello stesso sito, con cinque opere monumentali di Igor Mitoraj, uno degli scultori più conosciuti e apprezzati al mondo, grazie alla collaborazione dell'Atelier Mitoraj di Pietrasanta.


"Sono felice - sottolinea Bocelli- di tornare in Sicilia dopo tanto tempo e di cantare in uno dei luoghi più belli e suggestivi cioè la Cattedrale di Noto. Eseguirò questo concerto sulla splendida gradinata e sarà una serata all'insegna dell'arte in cui verranno celebrato i siti dell'Unesco che sono Patrimonio dell'Umanità".

 

"Abbiamo affidato ad Andrea Bocelli - ha sottolineato il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci - il compito di promuovere i sette siti Unesco della Sicilia nel Mondo. Un grande concerto a Noto, nella valle del Barocco siciliano e del sud est siciliano. L'iniziativa arriva dopo l'esposizione delle opere dello scultore polacco Igor Mitoraj, un insieme di eventi culturali di grande suggestione e di grande fascino per fare della Sicilia un grande polo di attrazione nel Mediterraneo".


L'iniziativa, oltre che dalla Regione Siciliana, tramite l'assessorato al Turismo, e dal Comune di Noto, è sostenuta dall'Assemblea Regionale Siciliana, dal ministero dei Beni Culturali, dalla Diocesi di Noto, dalla Camera di Commercio del Sud-Est e da Unicredit. Produttori del progetto le società Mediatica e Officina Creativa.


L'evento, che si svolgerà nel più rigoroso rispetto delle normative anti Covid, si tiene a Noto - capofila del sito Unesco "Città Tardo Barocche del Val di Noto" - ma è rappresentativo e narrativo di tutti gli altri sei luoghi "Patrimonio dell'Umanità" dell'Isola: Valle dei Templi di Agrigento; Siracusa e le necropoli rupestri di Pantalica; la Villa romana del Casale di Piazza Armerina; le Isole Eolie; l'Etna; Palermo arabo-normanna con le cattedrali di Cefalù e Monreale.


"La bellezza è più forte della paura - ha osservato il sindaco di Noto, Corrado Bonfanti - e siamo convinti che tutto questo passerà presto. Viviamo un momento di consapevolezza ritrovata e di amore per l'arte nelle sue tante declinazioni".

 

Un evento unico nel suo genere reso irripetibile dal binomio Bocelli-Mitoraj, protagonisti, con la loro arte, delle atmosfere della più bella tradizione classica. Uno spot mondiale dell'arte nell'arte che accenderà un focus sui beni di eccellente valore mondiale della Sicilia. Con 90 milioni di dischi venduti, una stella sulla Walk of Fame, un pubblico che comprende presidenti americani, Papi e famiglie reali, Andrea Bocelli è uno degli artisti più apprezzati di tutti i tempi. Con il suo album "Si", è riuscito a entrare nella storia conquistando contemporaneamente il primo posto della classifica americana Billboard200 e di quella inglese: un successo mai ottenuto prima da un artista italiano.


E' possibile acquistare i biglietti per il concerto direttamente on line (www.ticketone.it).