Home | Archivio La Regione Informa | CALTABELLOTTA - Ok ai lavori per consolidare il costone di San Pellegrino

CALTABELLOTTA - Ok ai lavori per consolidare il costone di San Pellegrino

CALTABELLOTTA - Ok ai lavori per consolidare il costone di San Pellegrino


18 febbraio 2020

Sarà la società Pellegrini di Narni a eseguire, per un importo di un milione e mezzo di euro, il consolidamento del costone roccioso a salvaguardia del centro abitato del Comune di Caltabellotta, nell'Agrigentino. A darne notizia il presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci, in veste di commissario contro il dissesto idrogeologico. La Struttura, diretta da Maurizio Croce, ha infatti aggiudicato la gara per un'opera molto attesa che restituisce piena fruibilità e condizioni di sicurezza ai quartieri Pietà e Randa.
L'intervento riguarda, infatti, il versante sud-est che dall'ex monastero arriva sino a Pizzo del Conte Luna, sede dei ruderi del castello normanno che sovrasta numerose abitazioni. Ci troviamo in un'area che ha indici massimi di rischio e di pericolosità - R4 e P4 - e nella quale, nel recente passato, si sono verificati crolli di massi lapidei che sono stati motivo di sgombero delle case, realizzate in adiacenza al costone stesso. Negli anni sono state adottate diverse soluzioni per fronteggiare l'emergenza, a causa delle precarie condizioni di stabilità della parete rocciosa. Per risolvere il problema, ora, verranno effettuati interventi di tipo attivo, finalizzati al consolidamento dell'ammasso roccioso e alla riduzione del rischio.
Prevista l'applicazione sulla parete di una serie di pannelli, di funi e reti d'acciaio, con armature in barre. Si procederà inoltre al disgaggio di piccoli massi e al loro placcaggio diretto tramite tiranti, all'eliminazione della vegetazione che può nascondere massi pericolanti, con pulizia da arbusti e con il taglio delle piante lungo il ciglio. Sarà infine collocata una rete in filo metallico zincato di tipo C con diametro pari a tre metri.