Home | Archivio La Regione Informa | OSPEDALE SAN MARCO - Catania, prosegue il trasferimento dei reparti

OSPEDALE SAN MARCO - Catania, prosegue il trasferimento dei reparti

OSPEDALE SAN MARCO - Catania, prosegue il trasferimento dei reparti

Continua l'attività di popolamento del nuovo presidio ospedaliero San Marco di Catania dove ieri sono stati trasferiti, dal vecchio Vittorio Emanuele, il servizio di ialisi dell'Unità operativa di nefrologia. Si tratta del primo ambulatorio che va ad occupare gli spazi del plesso B del nuovo ospedale: così è stata aperta anche parte della lunghissima 'main street' che attraversa l'intera struttura consentendo l'accesso ai padiglioni. Aperto anche l'ingresso B. Stamattina, invece, è stata la volta dei primi pazienti di medicina interna e si prosegue, secondo il cronoprogramma stilato dall'Azienda Policlinico Vittorio Emanuele, con i reparti di Angiologia e Malattie infettive.
A osservare le operazioni di trasferimento anche l'assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza che, accompagnato dal direttore generale facente funzioni Giampiero Bonaccorsi e dal direttore sanitario Antonio Lazzara, ha effettuato un breve sopralluogo proprio nell'ambulatorio del servizio di dialisi diretto da Carmelita Marcantoni. Razza ha visitato i locali del nuovo pronto soccorso pediatrico che aprirà i battenti giovedì prossimo. Alle ore 15 del 26 luglio, infatti, diventerà operativa la struttura di emergenza urgenza per bambini realizzata nel nuovo nosocomio che sorge nel quartiere Librino e da quella scadenza nessuna emergenza/urgenza pediatrica sarà più disponibile presso il Vittorio Emanuele. Il pronto soccorso pediatrico avrà sede all'edificio A/ II livello, sarà aperto 24 ore al giorno e avrà il supporto del reparto di Pediatria allocato allo stesso piano con 20 posti letto.
Dopo l'estate si continuerà con tutte le specialità residue rimaste al Vittorio Emanuele e infine si completerà l'operazione San Marco con l'apertura del pronto soccorso generale, che sarà destinato a servire soprattutto la popolazione della zona sud di Catania.