Home | Archivio La Regione Informa | DISSALATORI - Un gruppo di ricerca sull'impatto ambientale

DISSALATORI - Un gruppo di ricerca sull'impatto ambientale

DISSALATORI - Un gruppo di ricerca sull'impatto ambientale


26 novembre 2019

Un gruppo di studio e di ricerca sui dissalatori, per valutare l'impatto ambientale sul territorio, con particolare riferimento anche alle isole minori, relativamente a scarichi, distanze, procedure autorizzative e conseguenze sull'ecosistema.
A istituirlo è l'assessore regionale all'Energia e servizi di pubblica utilità, Alberto Pierobon, che ha firmato il decreto di nomina dei componenti. Ne fanno parte il docente dell'Università Federico II di Napoli, Francesco Aliberti, il professor Franco Andaloro della Stazione zoologica Anton Dohrn, l'avvocato Antonio Cavalli, il docente dell'ateneo palermitano Giorgio Domenico Maria Micale e Sonia Manzo e Marco Stefanoni dell'Enea. Il gruppo è presieduto dallo stesso assessore Pierobon e avrà il compito di analizzare "l'impatto ambientale che i dissalatori determinano sul territorio regionale siciliano, con particolare riferimento alle isole minori, valutando al contempo l'opportunità di sottoporre i relativi progetti a valutazione di impatto ambientale".
Le riunioni si svolgeranno presso l'assessorato anche in videoconferenza. L'incarico avrà una durata di sei mesi al termine dei quali potrà essere concessa una proroga di altri sei mesi. I componenti svolgeranno l'incarico a titolo gratuito. Il gruppo andrà così ad integrarsi all'attività del tavolo tecnico permanente istituito in assessorato per risolvere i problemi riscontrati nelle isole minori della Regione in tema di servizio idrico, energia e rifiuti e che ha coinvolto i sindaci dei Comuni di Favignana, Lampedusa e Linosa, Leni, Lipari, Malfa, Pantelleria, Santa Marina Salina e Ustica.