Home | Archivio La Regione Informa | BELLOLAMPO - Un protocollo d'intesa per controllo rifiuti

BELLOLAMPO - Un protocollo d'intesa per controllo rifiuti

BELLOLAMPO - Un protocollo d'intesa per controllo rifiuti

La polizia provinciale di Palermo verificherà i camion in uscita da Bellolampo, quella di Siracusa e Catania controllerà al momento dell'ingresso nelle discariche di Sicula e Oikos. È una delle misure adottate in serata al tavolo convocato all'assessorato regionale all'Energia e servizi di pubblica utilità al quale hanno preso parte tuti i soggetti interessati alla questione Bellolampo. Presenti l'assessore regionale Alberto Pierobon, l'assessore comunale Giusto Catania, il dirigente generale del dipartimento Acque e rifiuti, Salvo Cocina, il presidente della Rap Norata, rappresentati dell'Arpa e delle Province e i gestori delle discariche Oikos e Sicula.
"Rispetto alla scorsa volta - spiega l'assessore Pierobon - la qualità del rifiuto conferito è migliorata. Bisogna riconoscere lo sforzo profuso dalla Rap che ha consentito di dimezzare nel complesso la quantità di umido riscontrata rispetto alla soglia massima tollerata. In particolare Sicula ha appurato che il Mop era di gran lunga inferiore rispetto alle precedenti rilevazioni. Oikos ha invece riscontrato carichi che al momento sono in fase ci contestazione. Le Città metropolitane di Palermo e Catania e il Libero consorzio di Siracusa hanno dato la propria disponibilità a mettere a disposizione i proprio agenti di polizia provinciale per verificare i rifiuti in partenza e in arrivo. Anche il dipartimento ha predisposto un monitoraggio costante per tracciare ulteriormente i rifiuti. E Rap si è resa disponibile a fare assistere a un proprio operatore nella fase ci conferimento negli impianti di destinazione". Già da domani ripartiranno i conferimenti.