Home | Strutture regionali | Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identitÓ siciliana | Dipartimento dei beni culturali e dell'IdentitÓ siciliana | News

News

 

30-GEN-2020 - Prima domenica del mese, 2 febbraio ingresso gratuito

BENI CULTURALI - PRIMA DOMENICA DEL MESE
IL 2 FEBBRAIO INGRESSO GRATUITO IN TUTTI I SITI SICILIANI

Anche a Febbraio, come ogni prima domenica del mese, l'ingresso ai siti della cultura della Regione Siciliana, Musei, Gallerie, Parchi archeologici, Ŕ gratuito. Domenica 2 febbraio sarÓ quindi possibile visitare gratuitamente i Parchi archeologici di tutta la Sicilia come il Parco di Naxos e Taormina, il Parco di Siracusa, la Valle dei Templi, il Parco di Selinunte, la Villa Romana del Casale, il Parco del Lilibeo, il Parco di Segesta, il Parco di Himera Solunto e Iato, il Parco di Tindari, ma anche i tanti Musei come il Salinas di Palermo, il Museo di Messina, il Museo Pepoli di Trapani, il Museo Bernab˛ Brea di Lipari, il Paolo Orsi di Siracusa, il Museo archeologico di Centuripe in provincia di Enna, il Museo di Caltagirone, il Museo del Satiro a Mazara del Vallo, la Galleria regionale di Palazzo Abatellis a Palermo e la Galleria Palazzo Bellomo di Siracusa.
Vasta la scelta per trascorrere la Domenica immersi nella natura delle aree archeologiche o in giro per Musei: il Teatro romano di Catania, il Museo di Lentini, la Casa Natale di Pirandello, il Museo di Aidone, il Museo di Marianopoli, il Museo di Adrano. A Palermo il Palazzo Ajutamicristo, la Palazzina Cinese, il Villino Florio, il Palazzo della Zisa e Palazzo Mirto. L'area archeologica di Halesa Arconidea a Tusa, l'area archeologica di Cava D'Ispica e il Convento della Croce di Scicli, la Villa Romana di Patti, la Casa Museo Uccello di Palazzolo Acreide, il Castello Maniace e l'Ipogeo di Piazza Duomo a Siracusa.
Una straordinaria occasione per avvicinarsi agli spazi culturali della nostra regione che, diffusi capillarmente in tutta l'Isola, offrono la possibilitÓ di approfondire la storia della Sicilia e trascorrere una domenica in luoghi di grande bellezza.
Per ulteriori informazioni Ŕ possibile contattare le strutture di appartenenza dei siti mediante posta elettronica o chiamando i numeri indicati nella tabella allegata.