mercoledì, 01 dicembre 2021
Home | Notizie utili | nozioni geografiche

Art and culture between sun and sea.

Nozioni geografiche

Posta al centro del Mediterraneo, la Sicilia è la maggiore isola di questo bacino (25.460 Kmq) situata a soli 140 km. dalla costa africana, 3 km. di mare, lo Stretto di Messina, la separano dalla Calabria. Attorno ad essa si dispone una serie di isole minori: a nord, le Eolie ed Ustica, ad ovest le Egadi, a sud le Pelagie e Pantelleria (complessivamente 25.708 Kmq). La sua linea costiera, prevalentemente rocciosa a nord, sabbiosa a sud, è lunga circa 1.000 Km. Il paesaggio siciliano è caratterizzato da grande movimento: l'isola infatti è montuosa e collinare, con un'unica estensione pianeggiante nei pressi di Catania. Il massiccio più importante è quello dell'Etna (il cui comprensorio è interamente protetto dall'istituzione di un grande parco naturale) nella zona orientale della Sicilia. Il vulcano, alto circa 3.300 m, è attivo ed è il più grande d'Europa. Lungo la costa settentrionale si dispongono, da Est verso Ovest, un tratto dei monti Peloritani, i Nebrodi e le Madonie, le cui vette raggiungono anche i 2.000 metri. Alle Madonie si sostituiscono, appena ad ovest del fiume Torto, irregolari formazioni calcaree, isolate o raggruppate a dominare basse colline tondeggianti. Ad Est, tra Messina e l'Etna, prosegue la catena dei Peloritani, del tutto simile ai monti calabri. Più a sud, sempre nella zona orientale dell'isola, è tutto un susseguirsi di alti tavolati formati da lava, tufo e soprattutto calcare, profondamente incisi da suggestive gole formate dallo scorrimento delle acque. Il centro della Sicilia, infine, è collinare. Si tratta del cosiddetto altopiano solfifero, di altezza variabile fra i 500 e 700 metri (fatta eccezione per il cocuzzolo, alto quasi 1.000 metri, sul quale sorge Enna).