martedì, 25 gennaio 2022
Home | Isola infinita | UNESCO
Isola Infinita
Unesco

L'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'Educazione, la Scienza e la Cultura (United Nations Educational, Scientific and Cultural Organization - Unesco) fondata a Londra il 16 Novembre 1945, è nata dal comune proposito di contribuire al mantenimento della pace, del rispetto dei Diritti Umani e dell'uguaglianza dei popoli attraverso i canali dell'Educazione, Scienza, Cultura e Comunicazione.

La convenzione relativa alla protezione del Patrimonio Culturale e Naturale Mondiale (The World Heritage Convention cui è correlata la World Heritage List - WHL) fu adottata durante la Conferenza Generale dell' UNESCO nel 1972.

Attualmente 195 paesi hanno aderito alla Convenzione, trasformandola in uno dei maggiori strumenti legali internazionali per la protezione del patrimonio culturale e naturale. 

Secondo la Convenzione, per patrimonio culturale si intende un monumento, un gruppo di edifici o un sito di valore storico, estetico, archeologico, scientifico, etnologico o antropologico. Il patrimonio naturale, invece, indica rilevanti caratteristiche fisiche, biologiche e geologiche, nonché l'habitat di specie animali e vegetali in pericolo e aree di particolare valore scientifico ed estetico.

La Sicilia, con La Valle dei Templi di Agrigento (1997), La Villa Romana del Casale di Piazza Armerina (1997), Le Isole Eolie (2000), Le Città barocche del Val di Noto (2002), Siracusa e la Necropoli Rupestre di Pantalica (2005) Il Monte Etna (2013) è fra le regioni italiane con il maggior numero di siti presenti nella WHL.

Dal 2003, anno di approvazione della "Convenzione per la salvaguardia del patrimonio culturale immateriale" l'Unesco ha inoltre avviato i progetti per tutelare cinque ambiti dell'attività umana: le tradizioni e espressioni orali, incluso il linguaggio, intesi come veicolo del patrimonio culturale intangibile; le arti dello spettacolo; le pratiche sociali, riti e feste; la conoscenza e le pratiche concernenti la natura e l'universo; l'artigianato tradizionale.

La Sicilia ha ottenuto il riconoscimento e l'inserimento nella IHL della tradizione legata alla "Opera dei Pupi Siciliani".



Valle dei Templi (1997)

Villa romana del Casale (1997)

Isole Eolie (2000)

Opera dei Pupi (2001)

Città Barocche Val di Noto (2002)

Siracusa e Necropoli di Pantalica (2005)

Monte Etna (2013)

 

This application uses licensed Geocortex Essentials technology for the Esri® ArcGIS platform. All rights reserved.






Siracusa


Villa del Casale


Strombolicchio - Eolie


Val di Noto


Necropoli di Pantalica