lunedì, 10 dicembre 2018
Home | Il mare e le isole | La costa meridionale | Licata
Il mare e le isole

Licata

Licata

Licata ha saputo conservare gran parte del suo patrimonio artistico, monumentale e naturale, che rappresenta oggi la sua ricchezza più grande. Ed è proprio la bellezza del suo centro urbano, mare pulito, il bel museo archeologico e la sua affascinante storia che la rendono una tappa ideale in ogni valido itinerario turistico della Sicilia. La costa, estesa per circa 20 km, si presenta molto varia, passando dai lunghi tratti sabbiosi ad Oriente della città, alle suggestive scogliere della Montagna e di Mollarella Poliscia ad Occidente. Nel primo tratto a Ovest dell'abitato, le pendici della Montagna presentano dei grandi affioramenti argillosi, modellati dai solchi caratteristici del calanchi, ai cui piedi si snoda per qualche chilometro - prima di dar spazio agli scogli - la spiaggia di Marianello. L'arenile è senza alcuna attrezzatura, ma la bellezza dei luoghi e la facilità dell'accesso e di parcheggio possono bene indurre a trascorrervi qualche ora di sereno rilassamento. Superato il tratto di scogliera in località Lavanghe e Caduta, si ritrova la costa sabbiosa nel golfo di Mollarella, un'insenatura a semicerchio chiusa a Ovest dalla penisoletta omonima che si protende nel mare con un caratteristico scoglio, unito alla terraferma da una lingua di sabbia. In un rapido alternarsi di scogli e sabbia e di piccole insenature si giunge all'isolotto di San Nicola, sui cui fondali bassi si può avere la fortuna di incontrare qualcuno dei numerosi relitti individuati negli scorsi anni da ricerche archeologiche subacquee. Superato San Nicola, la costa prosegue sabbiosa, sempre facilmente accessibile fino a Torre di Gaffe e oltre. Il clima mite per gran parte dell'anno, le tradizioni e l'ottima posizione geografica fanno di Licata una méta ambita per un turismo diverso da quello esclusivamente vacanziero estivo. Innanzitutto il mare, che può essere vissuto da maggio ad ottobre; poi le feste tradizionali, che diventano occasione unica per vivere la sicilianità: il Natale, ad esempio, a Licata è anche occasione per osservare la straordinaria vitalità della tradizione musicale. La Settimana Santa, tra inverno e primavera, rappresenta un'altra eccezionale occasione per visitare Licata.



COME ARRIVARE
Da Agrigento (45 km) percorrere la SS. 115 direzione Licata. Da Palermo (200 km) autostrada PA-CT, uscita 116 km SS 640 di Porto Empedocle , proseguire sulla SS 123 direzione Licata.