martedì, 24 maggio 2022
INFO

Home | Comuni e Località | Territorio di Messina - Main Page | Rievocazioni e cortei storici | SANTA LUCIA DEL MELA CORTEO STORICO
SANTA LUCIA DEL MELA - CORTEO STORICO MEDIEVALE (Periodo: Luglio)
banner titolo centrale
Alla Corte di Federico: rievocazione storica il 26 e 27 luglio 2014

Alla Corte di Federico II di Svevia: rievocazione storica il 26 e 27 luglio 2014 a Santa Lucia del Mela

Nella sesta edizione il Villaggio Medievale, giocoleria, gli spettacoli del fuoco, enogastronomia nelle taverne, artigianato nelle botteghe. Domenica 27 luglio la gran sfilata dei cortei storici che alla fine del percorso raggiungono la piazza del Milite Ignoto, nel centro del paese. Il Gruppo del Corteo Storico è composto da circa 100 figuranti, tra dame, cavalieri, popolani, crociati, paggetti e i personaggi storici di Federico II, Bianca Lancia, Pier delle Vigne, protonotaro dell'Imperatore e il cappellano maggiore Gregorio Mostaccio. Info: +39 3342472434 - assoantichetorri@tiscali.it [...]

Il programma del Corteo "Alla Corte di Federico" 2014

Il 26 luglio si comincia alle ore 19,30 con l'ingresso solenne del sovrano Federico II nel Villaggio medievale. Quindi si aprono le botteghe artigiane e le taverne per la degustazione, mentre menestrelli e sonetti, giocolieri e fachiri e lo spettacolo dell'arcano mangiafuoco Nino Scaffidi allietano il momento. Si cambia scena con l'investitura dei cavalieri per poi immergersi nei ritmi e nelle altre emozioni delle danze medievali. Un grande palcoscenico medievale sapientemente ricostruito in Piazza Margherita e in Piazza Bando.

Le emozioni continuano il 27 luglio, con inizio alle ore 18.30, con la Sfilata di Gran Cortei storici, accompagnati dai Musici della Compagnia di Plutia e i Rullanti del Casalotto di Piazza Armerina, con partenza dalla Piazza del Milite Ignoto. Importante è la presenza al Corteo dei Cavalieri dell'Ordine di Plutia provenienti da Piazza Armerina, antico borgo medievale, che hai tempi della prima crociata, fu primo Prioritario Patriarcale siciliano del Santo Sepolcro di Gerusalemme, proprio con il nome di Plutzia o Platea.
Alle ore 19.30 la Rievocazione storica in Piazza Beato Antonio Franco a cura dell'Associazione Antiche Torri di Santa Lucia del Mela
Alle ore 20.30 Spettacolo di Musici della Compagnia di Plutia e i Rullanti del Casalotto di Piazza Armerina in Piazza Milite Ignoto, a seguire Danze medievali. I visitatori potranno, quindi, fare una tappa presso gli stand "Sapori Divini" con le degustazioni di vini e di prodotti tipici. Suggestione, infine, con gli spettacoli di magia, giocoleria e del fuoco a cura della Compagnia "Giocolereggio" di Reggio Calabria.



Santa Lucia del Mela: V° Edizione Corteo Storico

Santa Lucia del Mela: Corteo Storico "Alla Corte di Federico II di Svevia" 27 e 28 luglio 2013

V Edizione. L'Imperatore Federico II soggiornò presso il castello di S. Lucia del Mela, da lui stesso restaurato e ampliato nel 1228; il castello diviene residenza periodica del grande imperatore e della sua corte. Altro evento importante nella storia di S. Lucia del Mela e legato alla figura dello "stupor mundi" è l'istituzione da parte dell'imperatore della Prelatura Nullius nel 1206; Federico II stacca il territorio di S. Lucia dalla diocesi di Patti e lo cede al suo cappellano maggiore Gregorio Mostaccio, che risulta essere il primo prelato della più antica Prelatura Nullius. Il Gruppo del Corteo Storico è composto da circa 100 figuranti, tra dame, cavalieri, popolani, crociati, paggetti e i personaggi storici di Federico II, Costanza d'Aragona, Pier delle Vigne, protonotaro dell'Imperatore e il cappellano maggiore Gregorio Mostaccio [...]

Federico II: gli itinerari dello stupore in Sicilia

Federico II: gli itinerari dello stupore in Sicilia

Il regno di Federico II di Svevia tra Puglia, Calabria e Sicilia. Itinerari, percorsi, eventi e località legate al nome di questo sovrano detto "stupor mundi" per la sua grandezza.

Vessillo
Vessillo


Il borgo di Santa Lucia del Mela e Federico II di Svevia.

Nel 1094 il Conte Ruggero, sposo di Adelasia del Vasto, per adempiere al voto che aveva fatto in caso di vittoria sugli Arabi, fa innalzare una Chiesa ai piedi del Castello dedicandola alla martire romana Santa Lucia di cui era gran devoto e chiama con lo stesso nome il borgo.

Federico II di Svevia rimane impressionato dalla posizione e dalla bellezza e amenità del borgo di Santa Lucia, tanto da scegliere il territorio come luogo preferito di villeggiatura (pro suis deliciis) e di piacere: egli amava andare a caccia nei monti attorno al borgo, ricchi di selvaggina
Ed è così che Santa Lucia diviene la sua sede preferita, tanto che lo stesso Federico II conferisce alla città il titolo di "urbs, deliciae nostrae", cui fa riscontro quello di "deliziosa e fedele città" riportato negli antichi stemmi e negli atti e sigilli del ricchissimo archivio municipale. Nel 1206, avvalendosi delle facoltà di Legato Pontificio, istituisce la "Prelatura Nullius Diocesis", ad oggi l'unica in Sicilia e la più antica d'Italia e del mondo cattolico, staccando la Chiesa locale dalla Diocesi di Patti e non potendo più la stessa appartenere ad alcun Vescovo, diventava direttamente soggetta alla Santa Sede. Re Federico II inoltre fa ricostruire il Castello, fondato dagli arabi e distrutto dalle continue incursioni, e dota il borgo di robuste mura. 

Il Museo Diocesano della Prelatura Nullius di Santa Lucia del Mela

E' collocato all'interno dell'antico Palazzo vescovile di Santa Lucia del Mela, nei pressi della Cattedrale .

Info e booking: +39 090935004 (museo) +39 090935000 (chiesa)

Cliccare per informazioni dettagliate sul Museo Prelatura Nullius Diocesis



(Pagina realizzata in collaborazione con il Comune di Santa Lucia del Mela e l'Associazione Culturale Antiche Torri di Santa Lucia del Mela)



LOGO REGIONE SICILIANA MENU' DESTRA
corteo storico santa lucia del mela 2013


corteo storico santa lucia del mela 2014


federico ii


dama


re e regina


sovrani


cavalieri al palio


popolani 1


sotto il castello


sultano


popolani 2


popolani 3