Lunedì, 24 gennaio 2022
Il portale: ricerca
Home 
Home | I 150 anni dalla spedizione dei mille | Sicilia 150 | Un mosaico di attori | Biografie | Vittorio Emanuele II | L'incontro di Teano

L'incontro di Teano nella ricostruzione di Alberto Mario

Da La camicia rossa, di A. Mario, Universale Economica, Milano 1954, p. 157.

«Garibaldi procacciava di deviare quegli applausi sul re, e, trattenuto d'un passo il cavallo, inculcava loro con molta intensità d'espressione: - Ecco Vittorio Emanuele, il re, il nostro re, il re d'Italia; viva lui! I paesani tacevano e ascoltavano, ma non comprendendo una sillaba di tutto ciò, ripicchiavano il Viva Caribaldo! Il povero generale alla tortura sudava sangue dagli occhi, e conoscendo come il prìncipe tenesse alle ovazioni e quanto la popolarità propria lo irritasse, avrebbe volentieri regalato un secondo regno pur di strappare dal labbro di quegli anti-politici villani un Viva il re d'Italia! Anche un semplice Viva il re!»