Venerdý, 17 settembre 2021
Il portale: ricerca
Home 
Home | Strutture regionali | Assessorato regionale dei beni culturali e dell'identitÓ siciliana | Info e documenti | Avvisi e comunicazioni | 15-GIU-2021-RIAPRE PALAZZO BELLOMO

15-GIU-2021 - FINITI I LAVORI DI ADEGUAMENTO: RIAPRE AL PUBBLICO LA GALLERIA REGIONALE DI "PALAZZO BELLOMO" A SIRACUSA

Inserire testo che descrive l'immagine quando questa viene inserita

Riapre da oggi al pubblico, dopo la chiusura dovuta a interventi di riqualificazione e adeguamento dei locali, la Galleria regionale di Palazzo a Bellomo a Siracusa. Il Museo sarÓ aperto dal martedý alla domenica con i seguenti orari : dal martedý al sabato 9/19.30 , domenica e festivi 9/13. La prenotazione per l'ingresso al Museo potrÓ essere effettuata online al sito https://youline.eu/laculturariparte.html, sistema di gestione ispirato all'esigenza di contingentare gli accessi nel rispetto della normativa anti-Covid.
I lavori, relativi alla valorizzazione e al miglioramento delle condizioni e degli standard di fruizione, sono stati finanziati con risorse del PO FESR 2014-2020 e hanno riguardato, in particolare l'installazione di un impianto di climatizzazione di nuova generazione nella sala che ospita l'Annunciazione di Antonello da Messina ma anche la collocazione di tende oscuranti nelle sale espositive e la revisione dell'impianto di illuminazione per una migliore visita delle sale del Museo e per la protezione delle opere dall'aggressione della luce solare.
I visitatori troveranno anche servizi igienici rinnovati e un complessivo miglioramento delle condizioni strutturali dell'edificio.
Interventi di restauro sono stati anche effettuati ad alcune delle opere in esposizione e, soprattutto, a numerose opere che erano conservate nei depositi e che saranno visibili nelle sale del Museo; di particolare interesse un grandioso seggiolone a braccioli in legno intagliato in stile barocco settecentesco e dorato (XVIII sec.), una grande sedia presbiteriale a braccioli in legno, intagliata riccamente e dorata, con alto dorsale decorato esternamente all'intorno di foglie accartocciate, e con piedi curveggianti (sec. XVIII), una coppia di candelieri in legno scolpito e dorato dalla base triangolare la cui decorazione Ŕ costituita da fogliami. Si tratta, in questo caso di un'espressione assai ammirevole di arte lignaria siciliana del sec. XVIII.


.