Lunedì, 17 gennaio 2022
Il portale: ricerca
Home 
Home | Strutture regionali | Assessorato regionale dell'economia | Aree tematiche | Altri contenuti | Microcredito per le famiglie siciliane | Direttive e verbali del Comitato Regionale per il Microcredito

DIRETTIVE E VERBALI DEL COMITATO REGIONALE PER IL MICROCREDITO

Inserire testo che descrive l'immagine quando questa viene inserita

 

 

Le Linee guida per l'attuazione dell'iniziativa  del microcredito a favore delle famiglie e delle imprese familiari (linee guida - direttiva n. 1/2013) definiscono il quadro di riferimento entro cui operano i soggetti ad essa partecipanti.

 

  

In esse vengono stabiliti:

 

  • I requisiti di ammissibilità delle famiglie e delle imprese familiari;
  • Le specifiche esigenze alle quali i microprestiti sono finalizzati;
  • La modulistica da utilizzare (doc; odt).

 


Al Comitato Regionale per il Microcredito, che sovrintende sull'iniziativa (decreto nomina), compete:

 

  •  Monitorare l'attività dei soggetti convenzionati;
  •  Impartire direttive e prescrizioni, con atti che sono resi pubblici (direttiva n. 2; direttiva n. 3; direttiva n. 4);
  •  Fornire ogni chiarimento e supporto interpretativo delle disposizioni in materia.

 


Gli organismi non profit convenzionati con la Regione sono incaricati di:

 

  • Selezionare le famiglie e le imprese familiari che presentano istanza;
  • Eseguire l'attività di tutoraggio ed accompagnamento a favore delle famiglie e delle imprese familiari beneficiarie;
  • Effettuare un'attività di promozione a favore dei beneficiari del microcredito attraverso il supporto necessario.

 


Le banche e gli intermediari finanziari convenzionati (ex art.107 del Testo Unico Bancario), partecipano nel ruolo di soggetti finanziatori.
 



Documentazione