Home | Strutture regionali | Assessorato regionale della salute | Area Tematica | Cooperazione Internazionale

Internazionalizzazione

Programma Mattone Internazionale Salute - Pro.M.I.S.

Pro.M.I.S. (vedi link sotto) è un programma a supporto delle Regioni e Province Autonome nei loro processi di internazionalizzazione. Ha sostituito il precedente Programma Mattone Internazionale diventando, in più, una struttura permanente. Nel luglio del 2015, infatti, la Commissione Salute della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome ha approvato l'istituzionalizzazione del Programma, attribuendo le risorse necessarie alla sua prosecuzione e al suo consolidamento.
La sede istituzionale di Pro.M.I.S. è quella del Ministero della Salute, la sede operativa è presso la Regione coordinatrice, individuata per il primo anno, per continuità e dimostrata capacità gestionale. nella regione Veneto.
Il 17 febbraio 2017, presso la sede dell'Assessorato della Salute, si è svolto un Infoday (vedi link sotto) di presentazione, con l'obiettivo di far conoscere alle strutture del sistema sanitario regionale siciliano le opportunità offerte da Pro.M.I.S. per la partecipazione ai programmi di finanziamento europei e ai network internazionali in ambito sanitario. 



Vedi Link

Promis

Infoday 11 febbraio 2017

 

European Innovation Partnership on Active and Healthy Ageing (EIP-AHA)

L' European Innovation Partnership on Active and Healthy Ageing (EIP-AHA), consultabile al link sottoindicato, è un' iniziativa lanciata dalla Commissione Europea nel 2012 volta, ad affrontare la sfida rappresentata dall'invecchiamento demografico con l'obiettivo di accrescere di due anni la speranza di vita in buona salute dei cittadini europei entro il 2020. AHA mira a mettere in comunicazione settori, competenze e strumenti al fine di migliorare lo stato di salute e la qualità della vita degli anziani e l'efficienza e la sostenibilità dei sistemi socio-sanitari, promuovere la competitività dell'industria europea dei prodotti e dei servizi innovativi, mediante la condivisione di soluzioni che affrontino l'invecchiamento della popolazione e le problematiche sanitarie e sociali ad esso associate, come ad esempio il carico crescente delle malattie croniche e della fragilità.
L'EIP-AHA è strutturato in 6 Action Group. Ogni gruppo d'azione è composto da un insieme di partner con un'expertise elevata in AHA che s'impegnano a lavorare su temi specifici connessi all'ageing e a condividere conoscenze e competenze, dando così valore aggiunto alla propria esperienza.
A1: appropriatezza prescrittiva e aderenza alle terapie
A2: personalizzazione delle cure e prevenzione delle cadute
A3: prevenzione della fragilità e del decadimento funzionale
B3: integrazione delle cure per il malato cronico
C2: sviluppo di soluzioni efficaci ed interoperabili di "independent living", per prevenire l'isolamento degli anziani.
D4: promozione di age-friendly environment, cioè ambienti di vita che facilitino l'inclusione sociale delle persone anziane

Il Servizio 3 del DASOE, con la collaborazione dell'AOUP Paolo Giaccone di Palermo, ha predisposto un questionario esplorativo, finalizzato a far emergere le expertise in ambito AHA presenti a livello regionale.
Gli esperti individuati sono stati invitati a partecipare ad un incontro, che si è svolto il 12 maggio 2017 presso la sede del DASOE, durante il quale sono state illustrate finalità dell'EIP-AHA e modalità di partecipazione.
La Commissione Europea regolarmente apre una nuova "Call for Commitments", invitando le organizzazioni impegnate nello sviluppo di soluzioni innovative per l'invecchiamento sano e attivo a proporre progetti o iniziative, da realizzare nei tre anni successivi, a sostegno di un'azione o un gruppo di azioni, in linea con l'action plan del gruppo scelto. Attualmente è ancora aperta la call del 2016. L'invio del commitment (impegno misurabile e concreto) si effettua esclusivamente on-line, compilando un format. (vedi link sottoindicato).



European Innovation Partnership on Active and Healthy Ageing (EIP-AHA)

format commitment

Horizon 2020

Work Programme 2018 - 2020 - "Health, demographic change and wellbeing"

Horizon 2020, programma europeo di finanziamento per la ricerca e l'innovazione, è strutturato in tre pilastri.
Il Pilastro Societal Challange comprende l'Health, demographic change and wellbeing che mira a migliorare la salute e il benessere lungo tutto l'arco della vita con due obiettivi specifici:
- Promozione efficace della salute per prevenire la malattia, migliorare il benessere con l'obiettivo dell' efficienza sul piano dei costi.
- Migliorare il processo decisionale in tema di offerta di prevenzione e di trattamento, al fine di individuare e sostenere la diffusione delle migliori pratiche nei settori della sanità e dell'assistenza, cosi come forme integrate di assistenza attraverso l'utilizzo d'innovazioni tecnologiche.
Il Work Programme 2018-2020 " Health, demographic change and wellbeing " è consultabile al link sottostante.
L'Agenzia per la promozione della Ricerca Europea (APRE) organizza il 15 dicembre 2017 a Roma nell'Aula Magna dell'Università Sapienza una giornata di lancio. (vedi link sottostante). 



Work Programme 2018-2020 " Health, demographic change and wellbeing"

Giornata di lancio work programme

Terzo programma dell'UE per la salute (2014-2020)

 Il terzo programma dell'UE per la salute è il principale strumento di cui la Commissione europea si avvale per dare esecuzione alla strategia europea per la salute. Viene attuato mediante piani di lavoro annuali che stabiliscono i settori prioritari e i criteri per il finanziamento delle azioni.
I lprogramma persegue quattro obiettivi generali:
- promuovere la salute, prevenire le malattie e incoraggiare ambienti favorevoli a stili di vita sani tenendo conto del principio "la salute in tutte le politiche"
- proteggere i cittadini dell'Unione da gravi minacce sanitarie transfrontaliere
- contribuire alla creazione di sistemi sanitari innovativi, efficienti e sostenibili
- facilitare l'accesso a un'assistenza sanitaria migliore e più sicura per i cittadini dell'Unione
Il programma è consultabile al link sottostante.



Health Programme

Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Tunisia 2014-2020

 Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Tunisia 2014-2020
Il programma Italia-Tunisia 2014-2020 rientra nelle iniziative di cooperazione transfrontaliera dell'Unione Europea nell'ambito dello strumento europeo di vicinato (IEV).
Il programma mira a promuovere la cooperazione transfrontaliera tra gli Stati membri dell'UE e dei paesi del vicinato europeo e tende a contribuire all'obiettivo generale di progresso verso un'area di prosperità partecipata e di buon vicinato tra gli stati membri dell' EU e i loro vicini.
L'Obiettivo 2 del Programma "Sostegno alla formazione, alla ricerca, allo sviluppo tecnologico e innovazione" mira alla creazione e al rafforzamento delle reti transfrontaliere di innovazione e ricerca e delle reti tra imprese e ricercatori.
Il Dipartimento della Programmazione, in qualità di Autorità di Gestione del Programma, ha pubblicato l'avviso pubblico n.1/2017 per la presentazioni in due fasi di Progetti Standard di cooperazione tra enti ricadenti nel territorio italiano e tunisino. La prima fase dell'Avviso prevede la presentazione delle proposte progettuali, entro le ore 14.00 del 15 gennaio 2018.
Il Programma Italia-Tunisia 2014-2020 e la documentazione dell'avviso sono consultabile ai link sottostanti. 



Italia - Tunisia 2014-2020

documentazione avviso pubblico

Programma di Cooperazione transfrontaliera Italia - Malta 2014-2020

Il Programma di Cooperazione INTERREG V-A Italia-Malta si inserisce nell'obiettivo "Cooperazione Territoriale Europea" della Politica di Coesione dell'Unione Europea e mira a promuovere lo sviluppo integrato fra regioni confinanti aventi frontiere marittime e terrestri in due o più Stati Membri. In linea con il principio della concentrazione tematica prevista dalla politica di coesione 2014-2020, il programma intende promuovere interventi mirati e puntuali al fine di assicurare la specializzazione dei territori dell'area nei seguenti settori altamente tecnologici: 1) elettronica; 2) meccatronica; 3) micro e nanosistemi; 4) biotecnologie applicate alle salute dell'uomo
L'Asse 1 "Promuovere la crescita sostenibile e intelligente grazie alla ricerca e all'innovazione" ha l'obiettivo di rafforzare la capacità innovativa nell'area transfrontaliera siculo-maltese, mediante l'attivazione di forme di collaborazione tra il mondo della ricerca e quello produttivo dei due territori in ambiti che includono "la qualità della vita e salute dei cittadini".
Il Programma Italia -Malta 2014-2020 è consultabile al link sottostante.



Italia - Malta 2014 - 2020


POAT Salute Linea 7
Link Utili