Lunedì, 04 luglio 2022
Il portale: ricerca
Home 
Home | Strutture regionali | Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea | Dipartimento dell'agricoltura | Aree tematiche | Altri contenuti | Banca della Terra di Sicilia | Cos'è la banca dellla Terra

Cos'è la banca della Terra

L'articolo 21, comma 1, della legge regionale 28 gennaio 2014 n. 5 per rafforzare le opportunità occupazionali e di reddito delle aree rurali, per procedere alla valorizzazione del patrimonio agricolo forestale, con particolare riferimento a quello di proprietà pubblica e/o privata incolto e/o abbandonato nonché favorire il ricambio generazionale nel comparto agricolo, ha istituito l'Albo denominato "Banca della Terra di Sicilia", elenco periodicamente aggiornato dall'Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea contenente le informazioni relative alla consistenza, destinazione e utilizzazione dei beni di cui al comma 2 nonché, in caso di assegnazione a terzi, i dati identificativi del concessionario, gli estremi, l'oggetto e la durata dell'atto di concessione. Secondo il succitato comma 2 la "Banca della Terra di Sicilia" comprende i seguenti beni:
- i terreni e gli immobili della riforma agraria che permangono nella disponibilità dell'Ente di sviluppo agricolo (ESA) a conclusione delle procedure di assegnazione relative alla riforma agraria;
- i terreni e gli immobili del demanio forestale non strettamente funzionali all'espletamento dell'attività istituzionale dell'Amministrazione forestale regionale;
- i terreni e gli immobili di proprietà dell'Assessorato regionale dell'agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea e degli enti sottoposti a tutela e vigilanza dello stesso;
-  i terreni e gli immobili che gli enti locali e/o altri soggetti pubblici concedono in uso gratuito all'Amministrazione regionale;
-  i terreni e gli immobili che i privati concedono alla Banca della Terra di Sicilia.

In conformità a quanto previsto dall'art.21 comma 3 della legge regionale 28 gennaio 2014 n. 5 e dall'art. 47 comma 16 della legge regionale 7 maggio 2015 n. 9, il Dipartimento regionale dell'agricoltura ha realizzato lo schema di "Linee guida per la definizione dei Canoni, delle modalità e delle procedure per la concessione dei beni inseriti nella Banca della Terra di Sicilia" che, su proposta dell'Assessore regionale per l'agricoltura, lo sviluppo rurale e la pesca mediterranea, che è stato approvato dalla Giunta regionale con deliberazione n. 149 del 22 giugno 2015. Le Linee Guida sono state approvate con decreto del Presidente della Regione (D.P. Reg.S. n. 57 del 22 febbraio 2016 pubblicato sulla GURS n.10 del 4 marzo 2016).
Il D.A. n.11/GAB del 27 febbraio 2014, pubblicato sulla GURS n.10 del 7 marzo 2014, dispone (art. 1) che l'Albo denominato "Banca della Terra di Sicilia" sia tenuto dal Dipartimento dell'agricoltura dell'Assessorato regionale per l'agricoltura, lo sviluppo rurale e la pesca mediterranea.
Con il D.D.G. n. 7518 del 6 dicembre 2016, del Dipartimento regionale dell'agricoltura, è stato istituito un Tavolo tecnico interdipartimentale per l'attuazione delle procedure di inserimento dei beni nell'Albo denominato "Banca della Terra di Sicilia" nonché delle procedure di evidenza pubblica per la concessione dei predetti beni a imprenditori agricoli e giovani, che intendano in forma singola o associata, valorizzarli attraverso progetti di sviluppo innovativi, anche di carattere sociale. Il Tavolo tecnico è composto da rappresentanti del Dipartimento regionale dell'Agricoltura, del Dipartimento regionale dello Sviluppo rurale e territoriale e dell'Ente di Sviluppo Agricolo.
Le "Linee guida per la definizione dei Canoni, delle modalità e delle procedure per la concessione dei beni inseriti nella Banca della Terra di Sicilia" rendono attuabile la concessione dei beni inseriti nella Banca della Terra di Sicilia e pertanto l'attuazione delle finalità di rafforzamento delle opportunità occupazionale e di reddito nelle aree rurali perseguite con l'istituzione della Banca della Terra di Sicilia.