Martedì, 24 maggio 2022
Il portale: ricerca
Home 
Home | Presidente | Archivio | 2019 | Cinema, terminate riprese del film su Mattarella

Cinema, terminate riprese del film su Mattarella

Cinema, terminate riprese del film su Mattarella

Terminate le riprese del film "Il delitto Mattarella" la pellicola, che racconta la storia umana e politica del presidente della Regione assassinato dalla mafia il 6 gennaio 1980, è stata illustrata stamani in conferenza stampa nella sala "Michele Perriera" dei Cantieri Culturali della Zisa di Palermo.
«Vi ringrazio da presidente della Regione, ma anche da siciliano - ha detto il governatore Nello Musumeci al regista Aurelio Grimaldi - perché Piersanti Mattarella è un personaggio che va riproposto. Bisogna inchinarsi al coraggio, alla lealtà, all'impegno politico di un uomo come lui, che chiedeva una Regione con le carte in regola. Perché sapeva che la Regione le carte in regola non le aveva. In quegli anni non le aveva. Un uomo molto contestato, anche odiato da parte di alcuni. Come erano odiati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Poi, quando si muore ammazzati, diventato tutti eroi. Anche da parte di chi li aveva inesorabilmente condannati».
Si tratta del primo film interamente dedicato alla figura di Piersanti Mattarella, che racconta uno dei momenti più bui della storia della Repubblica, reduce e insanguinata dai delitti eccellenti degli anni di piombo e proiettata verso quella "guerra" che in Sicilia la mafia avrebbe dichiarato allo Stato, lasciando sul campo decine di vittime soprattutto tra i servitori delle Istituzioni.
Le riprese hanno coinvolto un nutrito cast siciliano, in cui spiccano i nomi di Leo Gullotta, Tuccio Musumeci, Lollo Franco, Sergio Friscia e Toni Sperandeo. La pellicola è coprodotta da Cine 1, dalla società Edilizia Acrobatica Spa e da Arancia Cinema.
Alla conferenza stampa erano presenti anche gli assessori al Turismo Sandro Pappalardo e al Territorio Toto Cordaro, il presidente dell'Ars Gianfranco Miccichè, il sindaco di Tusa Luigi Miceli, il sindaco di Corleone Nicolò Nicolosi, il sindaco di Castellammare del Golfo Nicola Rizzo, Pete Maggi, produttore Cine1 e Alessandro Rais, della Sicilia Film Commission.