Giovedý, 19 maggio 2022
Il portale: ricerca
Home 
Home | Presidente | Archivio | 2019 | Giro di Sicilia, a Palermo in volata vince Belletti

Giro di Sicilia, a Palermo in volata vince Belletti

Giro di Sicilia, a Palermo in volata vince Belletti

╚ Manuel Belletti del team Androni il vincitore della seconda tappa del Giro di Sicilia 2019. Il corridore cesenate, giÓ maglia arancione della corsa, ha concluso i 236 km da Capo d'Orlando a Palermo in 6 ore e 16 minuti, al termine di una corsa entusiasmante caratterizzata da un meteo insolito per questo periodo dell'anno a queste latitudini, con pioggia, nebbia e vento. Indossa la maglia di leader della classifica generale strappandola a Riccardo Stacchiotti, arrivato subito dietro di lui, sconfitto in volata sul lungomare di Palermo.
Il ritorno del Giro di Sicilia dopo 42 anni Ŕ stato possibile grazie all'accordo tra la Regione Siciliana ed RCS sport che comprende oltre al giro di quest'anno, tre tappe del Giro d'Italia 2020 e la partenza della Corsa Rosa nel 2021. Domani la terza tappa con partenza a Caltanissetta e arrivo a Ragusa dopo 188 km.
Il percorso si snoda all'interno della Sicilia, con un finale misto tra salita e discesa. ╚ una tappa "mossa" altimetricamente, e caratterizzata da un ininterrotto susseguirsi di curve per i primi 120 km. Si percorrono strade con carreggiata di larghezza variabile e con fondo a volte usurato. Gli attraversamenti cittadini possono presentare tratti in pavÚ di varia foggia. Giunti a Vittoria, dove la strada spiana per alcune decine di km, si attraversano gli abitati di Vittoria e Comiso per affrontare la salita di Serra di Burgio che porta direttamente, dopo una veloce discesa, a Ragusa per il finale articolato nel centro cittadino.
Questi i centri e le frazioni chela carovana attraverserÓ domani: Caltanissetta, Ponte Fiume Salso, Enna, Pergusa, Piazza Armerina, San Michele di Ganzaria, Bivio Salvatorello, Caltagirone, Granieri, Mazzarrone, Roccazzo, Vittoria, Comiso, Chiaramonte Gulfi, Serra di Burgio, Ragusa.
Gli ultimi 6 km a Ragusa prevedono dapprima una discesa fino a raggiugere Ibla dove si entra in strade strette e in parte con fondo lastricato che salgono prima attorno al 3-4% poi con pendenze fino al 12% verso il centro cittadino. Buono il manto stradale nella parte pi¨ ripida. Ultimi 2 km con una breve discesa e poi a risalire leggermente fino al traguardo. La linea del traguardo Ŕ al termine di un rettilineo di 300 m.