Home | Strutture regionali | Assessorato regionale della salute | Aree Tematiche | Epidemiologia | Registri di patologia | Registro Malformazioni

Registro Regionale delle Malformazioni Congenite

Le Malformazioni Congenite sono uno dei principali indicatori dello stato di salute della popolazione, soprattutto in situazioni di rischio sanitario per esposizioni ambientali.
Proprio in Sicilia sono stati rilevati tassi di prevalenza di malformazioni congenite nelle aree a rischio ambientale di Gela e Augusta tra i più elevati mai riportati in letteratura, imponendo quindi una particolare accuratezza della rilevazione in tali contesti.
Per ottenere strumenti di osservazione affidabili e di qualità ai fini di un monitoraggio costante delle aree a maggiore rischio specie per esposizioni collegate ad inquinanti ambientali, si è reso necessario rivedere il sistema di rilevazione regionale al fine di corrispondere agli standard internazionali previsti a livello europeo dalla rete collaborativa EUROCAT, migliorando le caratteristiche intrinseche (qualitative e quantitative) del precedente sistema di sorveglianza, tra cui copertura, accuratezza, completezza e tempestività.
Pertanto è stato adottato a livello regionale un moderno protocollo di rilevazione che prevede anche l'integrazione con le nuove fonti informative correnti (SDO, ReNcaM e CeDAP) oggi disponibili a livello regionale, e che includa un ruolo di coordinamento attivo della rete da parte dell'Osservatorio Epidemiologico Regionale.
Con D.A. 3057 del 16/12/09 è stato istituito il nuovo sistema di sorveglianza ed è stato approvato il protocollo di rilevazione sotto forma di linee guida regionali (GURS n. 5 del 5.2.2010).
 



Sistema di sorveglianza delle malformazioni congenite al 31.12.2018

Adobe Portable Document Format Registro Regionale malformazioni congenite 2018 (Dimensione documento: 3298232 bytes)